Digital Detox: evitare Facebook, chat e televisione per riappropriarsi del proprio tempo

Imparare a liberarsi di ciò che non conta per focalizzare l’attenzione sull’essenziale è la migliore strategia di time management, uno dei fattori più determinanti per essere produttivi, concentrati, ispirati e puntuali, nel lavoro e nella vita.

Il tempo è fluido, scorre, non si può afferrare. Quello che possiamo fare è gestire noi stessi, in modo da sfruttare il tempo a nostra disposizione nel migliore dei modi. Il tempo è l’elemento più prezioso che abbiamo, la sostanza di cui è fatta la vita.

Eppure, ogni giorno, trascorriamo ore ed ore con gli occhi incollati allo schermo di smartphone e tablet, controlliamo il telefono in media un centinaio di volte e sprechiamo ore lavorative in mille distrazioni digitali prive di ogni utilità, impiegando più di un quarto d’ora per ritornare sul pezzo ogni volta che ci distraiamo.

Ci lamentiamo di continuo di non avere abbastanza tempo per portare a termine tutti gli impegni quotidiani, ma non ci accorgiamo di tutte le ore che perdiamo ogni giorno inutilmente su Facebook, Pinterest, YouTube e, in generale, sul web.

Con la comparsa sul mercato degli smartphone, marchingegni che ci permettono di connetterci alla rete ovunque, il tempo che sprechiamo ogni giorno è ulteriormente aumentato. Ormai abbiamo occhi solo per il nostro schermo. Il digitale si sta impadronendo di noi. Si è arrivati al punto di dedicare più tempo allo smartphone che al riposo notturno.

Internet è uno strumento straordinario, ma l’uso che ne facciamo, il più delle volte, è controproducente. Essere connessi è utile e, molto spesso, è proprio il nostro lavoro a richiederci di essere quasi sempre in modalità on, ma passare mezze giornate su Facebook procrastinando il lavoro e chattare per ore invece di portare avanti progetti importanti è terribilmente sbagliato e dannoso.

Il tempo sprecato non tornerà mai più indietro. È perso per sempre. Il tempo sprecato non ci restituisce nulla, né per il bene di noi stessi né degli altri, nulla che ci faccia crescere, nulla che ci arricchisca o per cui valga la pena essere utilizzato. Controllare in continuazione notifiche, tweet, e-mail ed aggiornamenti di status rischia di nuocere gravemente sia al nostro rendimento lavorativo che al nostro benessere psico-fisico.

Pensate ai progetti che non avete portato avanti mentre guardavate video di gattini su Facebook, agli obiettivi che non vi siete impegnati a raggiungere mentre giocavate a Candy Crush, alle esperienze reali che non avete vissuto ed ai soldi che non avete guadagnato mentre vi siete lasciati trascinare per ore in inutili conversazioni su WhatsApp, Telegram, Viber, WeChat e simili.

Urge digital detox, per tutti

Digital detox non è sinonimo di rifiuto drastico delle tecnologie digitali o battaglia contro la modernità. Si tratta di trovare il giusto equilibrio che favorisca un uso intelligente del digitale, per liberarsi del superfluo, ritrovare l’ispirazione e la concentrazione e migliorare la qualità del tempo lavorativo, aumentando la produttività e riducendo, al contempo, lo stress.

Un uso sano del digitale aiuta a liberare la mente, rivedere quelle che sono le proprie priorità e concentrarsi su ciò che è veramente importante.

Si consiglia di evitare il più possibile le fonti di informazione inutili, nocive e ruba-tempo. Date, innanzitutto, un taglio netto una volta per tutte ai Social Media, da Twitter a Snapchat, da Flickr ad Instagram, da Pinterest a Tumblr, che creano dipendenza e ci ipnotizzano per ore ogni giorno inducendoci a rimandare in continuazione impegni ben più importanti.

Liberatevi di Facebook et similia e vi ritroverete più concentrati, lucidi, produttivi ed ispirati. Una mente libera e rilassata impara di più, apprende meglio nuove capacità e si attiva più velocemente su nuove idee, aumentando la creatività.

Dopo i social media, i siti di news sono tra le principali fonti di distrazione, nonché acerrimi nemici della nostra produttività personale. Cercate di limitare il tempo che ogni giorno trascorrete sulle home page di tali siti infarciti di titoli acchiappa-click fuorvianti, senza, ovviamente, rinunciare ad informarvi su quello che accade nel mondo. Arriverete a fine giornata senza quella sgradevole sensazione di non aver combinato nulla tutto il giorno.

Diffidate anche dalla televisione, specialmente dai programmi spazzatura e dalle trasmissioni di approfondimento, che ci bombardano con un’infinità di informazioni perlopiù inutili, che vengono assorbite dalle nostre menti, rallentandone inesorabilmente gli ingranaggi, come un virus che fa impallare il computer. Liberate la mente da ciò che non è necessario e ritroverete la concentrazione.

Jessica Maggi

Potrebbero piacerti anche...

Condividi su questi social:
Pubblicato in Aumentare la produttività
Tag , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Le Guide di PadronedelTempo

La Guida per te che cominci un'attività o sei un freelance. Fai click sull'immagine qui sotto.
E-cover guida alla gestione del tempo

Il Report sulle "10 Tecniche di Rilassamento Semplici ed Efficaci". Fai click sull'immagine qui sotto.
E-cover report 10 tecniche di rilassamento

Conosci Timerepublik?

Se non sei iscritto a Timerepublik, allora devi assolutamente provare questa Banca del Tempo... Se sei iscritto, puoi donarmi un po' del tuo tempo collaborando al mio progetto. Fai click sul banner qui sotto: