Libro aperto su scrivania

Glossario dei Termini Più Usati nel Time Management

Ecco un elenco dei termini maggiormente utilizzati quando si parla di Gestione del Tempo, Efficacia e Produttività. Questi termini li troverai molto spesso in tutti quei siti web che trattano tali argomenti e che riguardano anche l’ambito della Crescita Personale.

  • Time Management, ovvero Gestione del Tempo. In ambito aziendale si usa questa espressione per indicare tutte le strategie atte ad ottimizzare il flusso lavorativo e ad aumentarne efficacia e produttività, eliminando tempi morti e gestendo tutti gli imprevisti che possono distogliere l’attenzione dagli obiettivi.
    Link di approfondimento
  • Tecnica del Pomodoro: è una forma di addestramento utile per compiere i task assegnati o auto-assegnati in una quantità di tempo prestabilita e misurata attraverso un timer.
    Link di approfondimento
  • Diagramma di Covey, detto anche Matrice di Eisenhower, è un metodo per assegnare la giusta priorità alle attività lavorative. Graficamente è rappresentato da quattro quadranti che indicano altrettante categorie: attività importanti e urgenti, attività importanti ma non urgenti, attività non importanti ma urgenti, attività né importanti e né urgenti.
    Link di approfondimento
  • Metodo ABC: è un altro tipo di classificazione che serve a stabilire delle priorità alle attività da svolgere. Tipicamente segniamo con A i task che devono essere assolutamente fatti, con B quelli che dovremmo fare, con C quelli che ci piacerebbe fare e che svolgeremo soltanto dopo ave esaurito la lista di task A e B.
    Link di approfondimento
  • Principio di Pareto: è una teoria formulata dall’economista italiano Vilfredo Federico Damaso Pareto, secondo cui l’80% della ricchezza prodotta da un Paese è posseduta dal 20% delle persone. Si è scoperto poi che questo modello è replicabile in tutti i campi delle attività umane.
    Nel Time Management si può tradurre così: l’80% dei risultati positivi che ottieni nel tuo lavoro, deriva dal 20% dei progetti che porti a termine.
    Link di approfondimento
  • In fase di avviamento di un progetto occorre innanzitutto valutarne la fattibilità. Un ottimo criterio è stabilire se gli obiettivi posti soddisfino 5 requisiti, sintetizzati dall’acronimo inglese S.M.A.R.T.: Specifici, Misurabili, Realizzabili, Realistici, Definiti nel tempo.
    Link di approfondimento
  • Metodo POSEC: è un modello che prende in considerazione la qualità di vita di una persona media e stabilisce 5 principi o criteri da seguire per garantire il successo e la prosperità economica. POSEC è un acronimo inglese che sta per:
    Prioritize – (Priorità). Definire il proprio tempo e definire la propria vita vincente.
    Organizing – (Organizzare). Attività da fare per ottenere sicurezza e stabilità, da portare a termine regolarmente per avere successo.
    Streamlining – (Flusso) Attività che non ci piace fare, ma che devono essere fatte.
    Economizing – (Economizzare). Attività che si dovrebbero fare e/o che possono essere piacevoli da fare, ma non sono così urgenti.
    Contributing – (Contribuire). Prestare attenzione alle poche attività rimaste in grado di fare la differenza.
    Link di approfondimento