Informativa sulla Privacy

Ai fini di una maggiore trasparenza sull’uso dei dati che possono essere inviati dai visitatori al titolare del sito, per es. comunicazioni via e-mail, o eventuale iscrizione a newsletter, puoi leggere l’Informativa sulla Privacy stilata qui sotto.

INFORMATIVA AI SENSI ART. 13 DECRETO LEGISLATIVO 196/2003

Ai sensi dell’articolo 13 del D Lgs n.196/2003, ti fornisco le seguenti informazioni:

  • il trattamento dei dati si svolge nel rispetto dei diritti delle libertà fondamentali, nonché nella dignità dell’interessato, con particolare riferimento alla riservatezza e all’identità personale e al diritto alla protezione dei dati personali;
  • i dati raccolti attraverso il presente sito internet verranno trattati esclusivamente per finalità inerenti all’attività del titolare;
  • Il titolare adotta la modalità detta double opt-in, ovvero immediatamente dopo l’eventuale iscrizione, l’utente riceverà una e-mail in cui verrà chiesta ulteriore conferma dell’adesione alla newsletter.
  • La newsletter ha come scopo l’invio di informazioni circa le iniziative del titolare del sito, segnalazione di nuovi articoli del blog e di informazioni selezionate sulla Gestione del Tempo.

Non è previsto il trattamento di dati sensibili;

Gli eventuali dati pervenuti verranno conservati con cura e secondo quanto stabilito dalla legge in materia di sicurezza.

Inoltre:

  • il conferimento dei dati è facoltativo ed il mancato conferimento non produrrà alcuna conseguenza se non l’impossibilità di inviare la newsletter, se attivata;
  • i dati non saranno oggetto di diffusione;
  • i dati raccolti verranno trattati dal titolare del sito;
  • i dati non saranno oggetto di comunicazione a soggetti terzi.

Titolare e responsabile del trattamento è Piero Mazzini, formatore informatico, via Montesanto 29, 48121 Ravenna

Ti ricordo, infine, che in qualunque momento potrai esercitare i diritti di cui all’art. 7 del Decreto Legislativo n.196/2003 contattando il titolare del trattamento – Piero Mazzini– scrivendo all’indirizzo info@padronedeltempo.com .

Ecco quello che prescrive la legge

Decreto Legislativo n.196/2003

Art. 7 – Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti
L’interessato ha diritto di ottenere la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che lo riguardano, anche se non ancora registrati, e la loro comunicazione in forma intelligibile.
L’interessato ha diritto di ottenere l’indicazione:
a) dell’origine dei dati personali;
b) delle finalità e modalità del trattamento;
c) della logica applicata in caso di trattamento effettuato con l’ausilio di strumenti elettronici;
d) degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell’articolo 5, comma 2;
e) dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati.
L’interessato ha diritto di ottenere:
a) l’aggiornamento, la rettificazione ovvero, quando vi ha interesse, l’integrazione dei dati;
b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati;
c) l’attestazione che le operazioni di cui alle lettere a) e b) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato.
L’interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte:
a) per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta;
b) al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale.

Piero Mazzini